Abash - Madri senza terra


Abash - Madri senza terra

Prodotto disponibile

13,90
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione


Madri senza terra è l'album degli Abash su etichetta Immaginifica by Aereostella con distribuzione fisica Edel e digitale Pirames International.

Gli Abash si formano nell'ottobre del '98 sulla scia della rinata musica etno-popolare salentina e da una forte passione per la musica.

Alla ricerca di una identità, il gruppo incontra i ritmi tribali e ossessivi della vicina Africa e le suadenti melodie orientali, ma l'anima rock prevale e dà vita a quel rock mediterraneo un po' progressive di cui gli Abash possono ritenersi unici interpreti.

Il brano Salentu e Africa sarà il loro manifesto musicale.

Nel maggio 2000 esce il loro primo CD Salentu e Africa, autoprodotto, dove finalmente il popolare e l'etnico trovano nuova linfa in una esplosiva miscela rock che, specie nelle esibizioni live, suscita l'interesse di quella critica pugliese meno distratta dal fenomeno "pizzica". 

Il secondo disco esce nel luglio del 2004 ed é prodotto da Rai Trade, successo di vendite per gli Abash che con Spine e malelingue confermano l'indirizzo progressive della loro musica ma anche il sogno di un Mediterraneo di pace e un Salento approdo di nuove speranze. A metà dicembre 2006 esce il terzo CD prodotto da Il Manifesto ed il primo videoclip. I testi dal dialetto all’italiano, all’ebraico parlano di vita vissuta, dei drammi di ogni giorno. Dal vivo tanta è l’energia sprigionata dal gruppo da far sentire l’ascoltatore parte integrante del concerto stesso, nota musicale in un trionfo di suoni. 

Nel 2010 esce Madri senza terra, il loro terzo album, fra chitarre progressive, esperimenti strumentali variegati e musica elettroetnica.

Cerca anche queste categorie: Immaginifica, CD