Cristiano Turato

Nato a Padova nel 1973, Cristiano Turato comincia a suonare la chitarra classica e al suo dodicesimo compleanno riceve dai suoi genitori la prima chitarra elettrica. Studia canto moderno e chitarra, per poi proseguire negli anni successivi con lo studio del pianoforte e del basso elettrico. Si interessa di armonia, partecipando a molti seminari. Nello stesso periodo si dedica alla computer music e a tutto il mondo dei sintetizzatori analogici e conosce Alberto Roveroni, in quegli anni owner della Fabbrica del Suono, con cui inizia a fare esperienza come assistente di studio e arrangiatore. La sua musica nel corso degli anni cambia, cresce e si trasforma toccando mondi diversi e con Luca Sartori, Stefano Miozzo e Daniele Facci porta in giro un progetto Madaleine che riassume il percorso di tanti anni in un elettro-rock. Con Alberto Roveroni dà vita al progetto pop-elettronico denominato Ivideo e successivamente nel 2016 esce con Egea Music il primo disco Quando sogno sparisco, un concentrato di stili che racchiudono un lavoro di 20 anni. Dal 2012 fino al 2017 fa parte del gruppo dei Nomadi. Il 2017 e 2018 ha un’intensa attività live che passa attraverso eventi importanti al Teatro Geox, Teatro Verdi, Teatro Esperia e in varie piazze d’Italia. In questo periodo scrive molto e intraprende una collaborazione con Francesco Pisana di Thunder Label che porta all’uscita il 7 maggio 2019, il giorno del suo compleanno, del singolo Atlantide. Il 22 novembre 2019 esce il singolo Follia targato Aereostella. Poco dopo entra a far parte della squadra Warner Germany come arrangiatore.